BIO

AIDA-copertina.jpg

Aida Vittoria Eltanin, classe 1972, è nata sulle rive del lago di Garda ed è cresciuta con un forte amore per gli animali, per la scrittura e per la frutta.

Negli anni queste sue passioni si sono trasformate in attivismo per i diritti animali, nella scrittura di vari libri sull’argomento vegano e fruttariano ma anche nella lotta contro la violenza sulle donne e l’interesse verso il mondo femminile della scrittura e della salute delle donne.

Il suo obiettivo è dare voce ai senza voce, o fare da cassa di risonanza a chi una voce ce l’ha ma non viene sufficientemente ascoltato o preso sul serio: dagli animali “d’allevamento” di cui parla nel suo libro “La Dieta di Eva”, alle donne vegetariane che hanno fatto la storia, ritratte nel libro “Le figlie di Eva”.

Aida ha vissuto e studiato sia in Italia che all’estero.
Laureatasi in Lingue e Letterature straniere con 110 e lode presso l’Università di Verona ha poi conseguito un certificato post-laurea in “Arts Administration” in Irlanda (National University of Ireland – Galway) e un corso post-laurea in “Women’s health” (salute delle donne) presso la University of Melbourne, in Australia, gestito dal Key Center for Women’s Health in Society (ora CWHGS), un centro che collabora con l’Organizzazione Mondiale della Sanità con l’obiettivo di “migliorare la salute delle donne e delle loro comunità, contribuendo a far conoscere meglio gli effetti di vari fattori sociali sulla nostra salute”.

Aida ha collaborato con autrici e attiviste americane femministe come Leonore Tiefer, partecipando con lei al Women’s Worlds Congress di Madrid, nel 2008. Questa esperienza, e il grande lavoro di Leonore contro la medicalizzazione della salute femminile, l’ha fortemente influenzata e aiutata a scrivere il libro “La Salute di Eva”.

SDE-cover-con-mela

Vegetariana per etica dal 1995 e poi diventata vegana intorno al 2005, Aida ha viaggiato in tutta Italia per sfatare i tanti miti legati a questa alimentazione, sia dal punto di vista culinario che etico e salutistico, lavorando in collaborazione con varie figure di riferimento nel campo vegano italiano: dalle migliori food-blogger per le ricette a nutrizionisti e medici vegani per la parte scientifica.

Aida207-lecce

Con l’aiuto di questa “ciurma”, ogni anno su Facebook ha gestito il gruppo “L’Arca di EVA & Friends” che per un mese o due l’anno ha aiutato a trasportare migliaia di onnivori “verso l’Eden”, proponendo ricette, idee, rispondendo a quesiti grazie ai vari esperti e creando un ambiente aperto, sereno, senza giudizi verso onnivori e vegetariani a bordo.

ARCA-ATENA-copertina-fronte

Grazie alla sua esperienza decennale nell’insegnamento, sia di adulti che adolescenti, ha deciso di creare il sito Internet “Ignoranza Bestiale“, un sito che offriva informazioni ed attività pratiche per gli insegnanti animalisti italiani e per il quale ho collaborato con varie associazioni animaliste inglesi ed americane.

Oggi il sito non è attivo ma tutto il materiale si può ancora ritrovare cliccando QUI  

ignoranza bestiale.JPG

P.S.  E.V.A. sono le iniziali, lette al contrario, del suo nome di penna.
Per saperne di più, vi consigliamo di leggere qui la storia magica dietro quel nome