Tutto in giallo per la festa della donna: 3 ricette vegane ‘ingiallite’

sabrina-mimosa.jpg

Ecco qualche idea per trasformare in giallo alcuni piatti vegani, velocissimi da fare.

1.  HUMMUS GIALLO

Per fare questa salsina gialla vi basta aggiungere alla ricetta di base una carota o un pezzo di zucca cotta o della semplice curcuma, come nella foto.
Con questo hummus colorato pronto in UN MINUTO di orologio potete farcire dei panini tagliati a forma di cuore (o dei sandwich come quelli della foto) da decorare poi con del mais tutto in cima, come ha fatto la mia amica Sabrina Foffa!

Ingredienti
250 gr di ceci già cotti (circa 1 lattina)
Succo di ½ limone
2 C. di semi di sesamo o ½ C. di crema tahin
1 C. di olio e.v.o
Un pizzico di prezzemolo e/o di aglio in polvere
Sale q.b.
Preparazione : Mettete tutti gli ingredienti nel bicchiere del frullatore (o del minipimer) e frullate tutto insieme per qualche secondo con un dito d’acqua, in base alla consistenza più o meno densa che preferite. Per avere un hummus colorato potete aggiungere dei pezzetti di zucca o carote (hummus giallo/arancio) o della curcuma o zafferano.

hummus barchette zucchine.jpg

Potete anche usarlo come farcitura per delle barchette di zucchine, accompagnate da del grana vegano spolverato prima di mettere in forno o della mozzarella vegana da far sciogliere sopra come nella foto qui sopra. Slurp.

Ingredienti (per 4 persone)

4 zucchine medie bio
200 g di pinoli o noci tritate
Hummus giallo (vedi sopra)
2 cucchiai di succo di limone
Sale q.b.
Erbette miste (prezzemolo, menta, dragoncello)

Preparazione

Cuocete al vapore le zucchine con la buccia e poi tagliatele a metà, sia verticalmente sia orizzontalmente.
Otterrete quindi 4 piccole barchette per ogni zucchina. Ora rimuovete tutta la polpa con un cucchiaio.
Versate la polpa in una terrina, aggiungetevi tutti gli altri ingredienti e frullateli insieme in un tritatutto.
Aggiustate di sale e di sapori.
Spalmate ora l’interno delle zucchine vuote
con un filo d’olio (o avocado) e inserite a cucchiaiate il ripieno fino all’orlo. Spolveratele con del grana vegano e/o pan grattato e infornate per circa 10 minuti in forno ben caldo.

 

2.   BESCIAMELLA GIALLA

Con una bustina di  ZAFFERANO farete presto a trasformare una normale besciamella in una besciamella “alla mimosa”, per abbellire una semplice ma sempre gustosa pasta al forno vegana ai piselli.

besciamella-michela-turri.jpg

Per darvi più gusto e quel pizzico di grasso in più, via di grana vegano alle mandorle, spolverizzato poco prima di servire.
Nella foto trovate tutti i passaggi che ha seguito alla lettera una partecipante storica dell’Arca: Michela Turri.

Risultato spazzolato! Ecco la ricetta

Ingredienti:

4 C. di Farina 00

4 C. di olio d’oliva

150 ml di latte di soia (o di avena) al naturale

Sale q.b.

Noce moscata q.b.

1 bustina di zafferano

Preparazione: A freddo, in un pentolino antiaderente, formate la base (detta Roux) mescolando la farina con l’olio fino a creare una cremina densa che va messa sul fuoco per circa 2 minuti a fiamma bassa. Ora aggiungete il latte poco alla volta, dopo aver prima versato nel latte la bustina di zafferano. Continuate a mescolare bene finché raggiungete la consistenza che volete. Mentre cuoce (circa 10 min.) aggiungete sale e noce moscata.

besciamella-zafferano.jpg

ATTENZIONE !   Qualsiasi latte vegetale usiate, assicuratevi che non contenga zuccheri aggiunti o verrà dolciastra!

3. PURE’ GIALLO

Per finire, perchè non fare un semplicissimo purè colorato? E che ci vuole?

 

Fate un normale purè di patate bello denso o come piace a voi, utilizzando del latte di soia o di avena al posto del latte rubato alle mucche.
Al posto del burro utilizzate del burro di arachidi (squisito)  o del burro di mandorle (più costoso ma squisito pure quello) o se non avete a portata di mano nessuno dei due, abbondate con l’olio d’oliva!

Poi aggiungete una bustina di zafferano e/o curcuma finchè diventerà di un bel giallo mimosa.  Decorate con del rosmarino o della mimosa e servitelo insieme a un burger vegetale se avete fretta o alle barchette di zucchine ripiene della ricetta precedente!

Anzi, potete adagiare le zucchine sopra il purè, come se il purè fosse il mare e le zucchine le canoe che vi navigano sopra!

E se la volete festeggiare in modo fruttariano, niente di meglio che far trovare a colazione dei mango freschi e presentati a dovere!

festa-mango.jpgOppure un bel MANGO LASSI, una bibita tradizionale indiana dove alla polpa del mango aggiungete semplicemente dello yogurt di soia come decorazione e per renderlo ancora più cremoso, come ha fatto la food-blogger Elena Pelò in questa bellissima foto, tratta dal mio ultimo libro:  “IN FRUTTA VERITAS: il ricettario“.

mango-lassi-2.jpg

Buona festa vegana della donna a tutte!

E.V.A.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...