La Salute di Eva: recensioni

“Il libro è spettacolare! E’ il lavoro di revisione scientifica sulla nutrizione vegana più ampio e dettagliato che abbia mai visto! Finalmente tutta la veritá in un solo volume. Hai fatto un lavoro enorme. Ho già scoperto un sacco di cose che non sapevo. Questa è un’ enciclopedia della salute, non un semplice libro! Grazie infinite!”
Andrea Belli – creatore della pagina F. “Scienza & Veg Salute”

“Studio medicina e trovo il testo di Aida un’opera colossale di sintesi sulla salute femminile  che non ha eguali. Un’ Iliade di verità in rosa, una Divina Commedia di rivelazioni sconcertanti per chi si approccia per la prima volta al mondo della dieta vegana, un elenco anche divertente di conferme per chi, come me, cerca evidenze e dati scientifici per avvalorare la propria scelta. Il tutto spezzato da indovinelli e giochi e curiosità che trasformano la sete di sapere in uno stuzzicante gioco. Un libro che mi ha fatto riaccendere la miccia della passione medica, che si era spenta. Più leggevo e più ne volevo di nozioni, di dati di certezze che ti fanno crollare dentro muri finti di conoscenza accademica, e più l’amore per la medicina si rianimava, contemplando l’opera sovrumana da te fatta, cara Aida.”

 Karin K. – studentessa all’ultimo anno di Medicina –  Bolzano

“Il libro è spettacolare. Unisce letteratura scientifica a curiosità antropologiche, mescolate in un linguaggio chiaro semplice diretto e comprensibilissimo. E mi ha fatto anche commuovere quando parla del nostro rapporto con la madre. GRAZIE AIDA”
Alice Foti – consulente nutrizionale

“La sua opera è un portento…non ho mai letto in giro niente di simile…scovare e informarci di tutte quelle ricerche anche sulle mestruazioni…Grandioso!  E pensare che fino a ieri per me quei dolori rappresentavano un fattore fisiologico della donna….non tollero più il cumulo di nozioni sbagliate che l’industria farmaceutica continua a propinarci!”
Emiliana S.

“Sono un medico-chirurgo. Ho acquistato questo libro dopo aver dopo aver già iniziato un percorso di informazione e di cambiamento nel mio modo di alimentarmi: eppure, nonostante questo, mi ha colpita profondamente.
Molto originale la scelta di incentrare l’attenzione quasi esclusivamente sulla salute delle donne, analizzando il nesso tra salute ed alimentazione nelle varie fasi di sviluppo e nelle patologie più frequenti nel sesso femminile.
Il libro è scritto con tono fresco, spiritoso, scorrevole eppure quasi ogni pagina contiene affermazioni davvero pesanti che mostrano e dimostrano il profondo nesso tra alimentazione e salute, talmente pesanti da costringermi ad una lettura lenta ed attenta, talmente pesanti dal portarmi a tenere un atteggiamento scettico e a stampare la bibliografia dettagliata e controllare le fonti, rimanendo poi colpita dalla autorevolezza scientifica delle stesse.
Non è infatti solo un libro: è una revisione mastodontica delle conoscenze aggiornate in merito alla nutrizione, con oltre 1700 fonti bibliografiche e delle quali circa la metà costituita da articoli scientifici, pubblicati sulle più disparate riviste di medicina internazionali e scelte e filtrate mantenendo l’attenzione sulla salute delle donne e scartando gli studi basati su ricerche su topi e altri animali.
Un’opera davvero impressionante!
Man mano che procedevo nella lettura i vari tasselli di un mosaico confuso di ciò che so, ciò che credevo di sapere e ciò che stavo iniziando a scoprire, insieme a tasselli personali inerenti la mia salute e la mia etica e filosofia di vita, assumevano una nuova posizione, delineando così una radicalmente nuova visione del mio rapporto col cibo…e attraverso questo anche con me stessa e verso gli altri esseri viventi.
Questo libro ha avuto un grosso peso nel farmi comprendere come tanti capisaldi delle mie presunte conoscenze in merito alla nutrizione fossero in realtà infondati luoghi comuni…in quanto, come ho constatato personalmente, una semplice laurea in Medicina non dà pressocchè alcuna formazione in merito alla Nutrizione.
Un libro che dovrebbe davvero esser letto da tutti….ma in particolare dagli operatori sanitari perchè il primo scopo del nostro operato dovrebbe essere il mantenere la salute e la prevenzione passa in modo importante attraverso ciò che mangiamo.

Un libro che invertirà la prospettiva di vedere le cose:
non perchè smettere di mangiare derivati animali bensì semplicemente…….perchè continuare?”

A. G. Larosa, medico-chirurgo

 

“Aida cara, sto leggendo il libro, ma questo non è un libro normale, e’ una rivoluzione!!! Chiaro, semplice, diretto, profondo, accurato, coraggioso. Ed è rivoluzionario perché ha la potenzialità di spostare qualcosa nel sistema che ci circonda. Grazie “partigiana della salute”.”

Autrice Judith T. Pinnock

“Non vedevo l’ora di averlo e adesso è qui. L’ho letto già per una buona parte. Sapevo già che sarebbe stato interessante e unico nel suo genere, ma è di più.. insomma grazie a questo potrò portare avanti la mia missione di studentessa di medicina,mi ha dato davvero una spinta in più!
La gente deve ritornare al suo stato naturale e ascoltare il proprio corpo! I nessi con molte delle patologie che ho studiato, con l’anatomia e la fisiologia umana.. è tutto sempre più lampante e mi chiedo come possa davvero l’uomo essere così cieco alcune volte e così lontano da se stesso.. è illuminante e tutti dovrebbero leggere, almeno per rifletterci..  Brava brava, davvero ! ti dico davvero GRAZIE, speranza e coraggio sono i due sentimenti che ho provato leggendolo.. perchè anche le cose che avevo davanti gli occhi come studentessa non riuscivo a vederle bene…”

   Tamara

“Cara Aida, sono una veterinaria vegana. Sono quasi a metà del tuo libro, credo che tu abbia fatto un lavoro stupendo, scientifico ma allo stesso tempo chiaro anche a chi non conosce a fondo certi termini. Da molto tempo cercavo un libro così, non esisteva e adesso sarà il mio mezzo per aiutare, nel mio piccolo, a far stare meglio sempre più persone e non solo cani e gatti. E a proposito di cani, voglio documentare la relazione che esiste tra la loro alimentazione e molte patologie, in special modo con i tumori ormonodipendenti. Hai dato respiro nuovo e nuovo entusiasmo alla mia professione. Un abbraccio”.

Tiziana, veterinaria – Torino

salute

“Cara Aida, non ho ancora finito di leggere la tua opera ma volevo scriverti due righe di ringraziamento. Grazie per aver dato alla società femminile l’opportunità di avere un manuale semplice e scorrevole sulla salute della donna e i benefici dell’alimentazione vegana. Da oggi ho un bagaglio di informazioni sulla salute che userò sicuramente per toccare il cuore di chi mi circonda. Consiglio alle mie amiche e anche ai miei amici di leggere la tua opera perché oltre a salvare gli animali, salverebbero se stessi dai dolori fisici e, conseguentemente, dalle lobby farmaceutiche…”

Tiziana B.  – Torino

“Sto sbirciando le pagine, di qua e di là: titoli, tabelle, schede,curiosità. Santo mango, da dove inizio? Cerco di essere disciplinata e partire dalle prime pagine. Nonostante avessi letto qualche stralcio, nonostante sapessi che grande lavoro tu stessi facendo, ora SO che in realtà ero comunque lontana da quello che rappresenta questo libro: un testo che lascerà il segno… Altro che zeta di zorro. Qui è:
V di vegan
E di Eva
G di globale
A di ancestrale
N di niente sarà più uguale…..
Grazie “

Paola  R.  –  Brescia

“Da che parte iniziare a scrivere un commento a quel “meraviglioso frutto” di un lungo ed estenuante parto che è questo libro ?  Una volta divorato così avidamente e terminato, l’ho riposto là dove ritengo debba collocarsi: sullo scaffale d’onore della libreria,tra l’iliade e il The China Study, vicino al Garzanti, pronto all’uso frequente ed insistente che ne farò d’ora innanzi.

Un ricco ed appassionato manifesto salutista-femminista non poteva non avere un occhio di riguardo in casa mia.  Chiunque deve avere facile accesso a questo libro unico, indispensabile come un vocabolario. Leggerlo spalanca le menti tutte,anche quelle a tenuta stagna. E’ ricco e strabordante di informazioni,supportate o direttamente prese da fonti scientifiche inconfutabili e inopinabili.

L’occhio scivola via leggero e rapito dalla prima all’ultima pagina , complice lo stile fresco e materno al tempo stesso con cui è scritto; e l’occhio si riposa di tanto in tanto nei giochini e punti di riflessione proposti.

Un’opera che cambia chi è già pronto al cambiamento,ma teme di incespicare lungo il cammino dritto verso l’Eden; un’opera che scuote chi è restio ad osservare il mondo intorno a sè e dentro di sè; un lavoro che rassicura chi ha già varcato la soglia del Paradiso e cerca argomentazioni validate che zittiscano inquisitori esterni; un libro che incita ad accendere la torcia posta nelle mani di noi donne,quella luce con la quale schiarire il tetro nero e grondante sangue e urla soffocate del mondo d’oggi, quella luce con cui mostrare a chi ancora è prigioniero dell’inferno terreno quale paradiso lussureggiante e colmo di vita e di VIVI lo aspetta se solo smettesse di usare forchette come forconi con cui infilzare cadaveri di cuccioli e alzasse lo sguardo per cercare il primo ramo carico di frutti del nostro Eden.

Eva-Aida è una spavalda condottiera armata di scudo/libro e di una strana spada/banana a capo di un folto e sorridente esercito in gonnella, un’armata dai volti belli e dalle menti vispe e vivide…e combattive.Leggendolo ho imparato che esite anche la vitamina S (sorriso) oltre a quelle canoniche enumerate ; ho scoperto l’Ikigai; ho capito che nutrirsi bene e consapevolmente da giovani (donne) è un profondo atto di altruismo ed amore e non di egoismo. Ma sopratutto ha fatto rigermogliare in me l’Amore per la Medicina,da troppo sopito e soffocato.Folgorata in pieno

Non è un libro ma un farmaco. La sua posologia?Assumere giornalmente a piccole dosi per gustarselo al meglio e metabolizzarlo.Effetti collaterali?rischio elevato di sovraffolllamento nell’eden causa “conversioni di massa”. Il libro l’ho finito,l’ho chiuso…e poi ho acceso la torcia. Grazie Aida, non potevi fare a noi e agli animali dono migliore.”

Karin K.  – Bolzano – studentessa di medicina

“Complimenti, complimenti davvero. Questo libro e’ diretto chiaro, semplice e quindi alla portata di tutti. Ricco di verita’ spesso nascoste, una fonte per noi tutti. Grazie grazie di cuore per essere entrata forse casualmente o forse no nella mia vita. Ti seguiro’ con vivo interesse.”

Giovanna M.  Torino

“Con le prime 9 pagine mi sono commossa…..E il capitolo 1 sul mito della piramide mediterranea é fantastico ….vorrei aprire la finestra leggerlo al mondo!”

Silvia  G.  –   Lago di Garda

“Chiaro, curato, bello, diretto… arriva dritto dove deve arrivare. Lo dovrebbero leggere tutti, anche gli uomini.”
Laura B.  – infermiera – Lago di Garda

“Appena arrivato il libro mia mamma me l’ha sequestrato ed è come una droga, non me lo molla nemmeno un secondo!! Poco male, lei non mangia vegano e sono contenta se inizia a far qualche collegamento, visto che a me non crede.

E stasera mi ha detto: “Sai, pensavo di finire la carne che c è in casa e non prenderla più almeno per un po’”!! Se fai il miracolo diventi il mio dio, giuro! Tu hai un potere, riesci ad arrivare al cuore delle persone, non sottovalutarlo”

Alice C.

  “Ho finalmente cominciato la lettura di questa tua opera meravigliosa! Ovviamente sono partita dal capitolo che da futura ostetrica più mi interessa “Quando eva si duplica: fiocco rosa e alimentazione”. E’ immane,  immane il lavoro che hai fatto. Mi hai risparmiato ore e ore di ricerche!!! Grazie grazie e ancora grazie, grazie a nome d tutte le donne che hanno bisogno di conoscere la realtà, di avere più sicurezze sul loro corpo.. Sei stata fenomenale e hai piantato un seme, non quello della speranza, quello della verità a cui non si può non credere.. Ora non ci resta che impegnarci tutte a far crescere tante altre creature che diffondano questa energia vitale.. Grazie”

Stefania P.   – ostetrica

“Pagina 78, III capitolo e non riesco ad andare avanti a leggere senza prima appuntare le mie prime impressioni 😀  Sono ESTASIATA!  Non riesco ad accettare la mia condizione di donna,  che percepisco di inferiorità per colpa di tante cose, dagli status symbol culturali al terribile ciclo di cui mi vergogno enormemente, una serie di sensazioni negative con cui combatto da tempo. E da tempo aspettavo con ansia il tuo libro sperando di poter ritrovare un po’ di pace in me e ribaltare certe convinzioni inculcatemi abilmente.
Beh, ci stai già riuscendo.
Le tue parole scorrono come quelle di una mamma o nonna amorevole che infonde fiducia nel futuro e in un mondo migliore. E’ un libro che suscita tante emozioni una dopo l’altra, non solo piacevoli. A volte è dura scontrarsi con la cruda realtà, ti senti presa in giro, vulnerabile, fragile.

Ma ti senti anche fortunata per poter avere accesso a tutte queste informazioni, o segreti oserei dire. Sembra di avere in mano il sussidiario delle medie, quel libro unico dove tutte le materie si uniscono, pieno di informazioni, con le schede di Eva qua e là che solo quelle ti aprono un mondo a parte, curiosità che fanno capolino ogni poche pagine, font diversi e disegnini che rendono il tutto divertente e più leggero e gli “esercizi a casa” (aka  “Ikigai”) che mi fanno impazzire , trasformano da teorico a pratico il cambiamento che vogliamo attuare!!!
Non voglio cadere nella “religiosità” ma credo proprio che questo “manuale di vita” sarà una parte importante delle mie giornate per moooolto tempo!”

Anonima  –  25 anni –   Brescia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...